Passa ai contenuti principali

AFA, Autoproduzioni Fichissime Anderground a Milano!






AFA Autoproduzioni Fichissime Anderground torna per la seconda volta al Leoncavallo di Milano, il 5-6-7 Maggio 2017. 

Il festival di fumetti, illustrazioni e tutto quello che è il meglio della produzione undeground popolerà il centro sociale per il festival che, alla sua II edizione, avrà la partecipazione di oltre 140 autori ed espositori: grandi storici e giovanissimi disegnatori, ospiti internazionali, la rete dei festival, la mostra-mercato, esposizioni, incontri, workshop e musica.



VENERDI 5 MAGGIO

AJU MEOSJIN – LA STORIA PROIBITA DELLA YELLOW KIM EDIZIONI
Sala teatro – Sabato 20h
In contemporanea con la mostra “YELLOW KIM – works 1957-2017”, e per festeggiare i sessant'anni della mitica ed unica casa editrice undergound nord coreana, la Yellow Kim Foundation e AFA presentano il lavoro e la storia del suo editore tra proibizionismo di stampa, fughe rocambolesche e latitanza creativa per tutto il mondo. Contribuiti video (presenti sempre nella mostra) dal mondo dei fumetti e dell'editoria indipendente ed ospiti per tirare le fila di una storia tanto avvincente quanto drammatica e non ancora conclusasi.



Artisti:
Abraham Diaz -Adriano Carnevali - Adriano Pasquali - Akab - Aldo Monticelli - Alex Zani - Andres Jensen - Art&Cafe - Art of Grotesquer - Bambi Kramer - Bicio Fabbri - Cammello - Cataldo Dino Meo - Chicco Aiello – Cranico - Cristalli Rosso Porpora - Daniela Perissinotto - Daniele Caluri&Emiliano Pagani - Enzo Jannuzzi - Dario Arcidiacono - Dast - David Bacter - Davide Aprea - Dorian X - Davide Toffolo - Deborah senza H - Ekate - Elena Pagliani - Fabio Ramiro Rossin - Fabio Tonetto - Federico Fabbri - Federico Zenoni - Giacomo Spazio - Giampo Coppa - Giant’s lab - GGT - Gianluca Umiliacchi - Giorgio Franzaroli - Hurricane - Infidel - Jacopo Starace - Jazz Manciola - Johnny Cobalto - Joe Mucci - Jorge Vacca - Julie Maggi - Juta - Turbetto - King Pritt - Laura Nomisake & Annalisa Trapani - La Pipette Noir - Lucio P - Manfredi Ciminale- Marcello Baraghini - Marco Falatti - Marie Cecile - 
Martin Lopez Lam - Martoz - Margherita Morotti - Marta Artma - Massimo Giacon - Maurizio Ercole - Max Capa - Matteo Guarnaccia - Nathalie Cohen - Officina Infernale - Oroboro – Paolo Cabrini - Paolo Di Orazio - Pedron - Rastabbello - Raffaele Riccioli - Rocco Lombardi - Ritardo - Romualdo 27/35 - Simona Ugolotti & le Afanculotte - Simone Lucciola - Spugna - Squaz - Stefano Zattera - Tommy Gun - Tonylight - Sdolz - Rastabbello – Simone & Type - Strolippo - Valerio Bindi - Vermi di Rouge - Vincenzo Sparagna & Maila Navarra - Vincino - Vito Manolo Roma - Vittore Baroni - Zaex Starzax - Zeta Art

Post popolari in questo blog

"Farfalle nello stomaco", un racconto per Lahar Magazine sull' #amore

Si chiamava Alessandro e aveva un buon odore.
La sua pelle aveva un profumo quasi selvatico, e dopo l’ora di educazione fisica trasudava bestialità. Era alto e robusto, le spalle larghe, i capelli castani ondulati e indossava sempre un parka blu. Ogni mattina arrivava alle 7.40 a cavallo di una vecchia bici da donna, con il cestino marrone che pendeva verso destra e una carta da gioco incastrata tra i raggi. Sentivo il suo arrivo prima che imboccasse il vialetto per la scuola, come una sensazione di pizzicore sopra l’ombelico che mi faceva rimbalzare il caffelatte bevuto a colazione. Appoggiava la bicicletta sempre vicino alla cabina del telefono, la chiudeva con una catena arrugginita e prendeva dal cestino lo zaino scucito che a malapena conteneva tutti i libri per la giornata. Le guance mi si s’infiammavano e il mio stomaco vibrava al solo pensiero di lui. Lo guardavo da lontano, perdendomi nella sua ombra, accarezzando la leggera brezza che muoveva al suo passaggio. A ricreazione se ne st…

La Verità sta nella bocca di chi parla

Per la collettiva d'arte internazionale "Veritas", il mio acrilico su tela con sfondo psicadelico.

Medusa